Abuso dei cellulari, rischi soprattutto per i bambini



Secondo uno studio del SIPPS ( Società Italiana di Pediatria preventiva e sociale ), l'abuso di utilizzo dei cellulari comporta nei soggetti in tenera età e quindi più vulnerabili una sensibile mancanza di concentrazione, difficoltà di apprendimento e aggressività. L'Italia è al primo posto Europeo per numero di smartphones, gli effetti dannosi per la salute sono sempre più evidenti : surriscaldamento della zona orecchio-trigenimo.
Nel caso di utilizzo prolungato ed intenso si formano necrosi ai tessuti,superando il meccanismo di termoregolazione corporea.
Il Presidente del SIPPS Giuseppe Di Mauro, ritiene che ai bambini non debba essere data la possibilità di abusare dei cellulari e tablet, al fine di evitare patologie serie quali Leucemie, Tumori cerebrali e non in ultimo Isolamento tra i giovani.
Mai come in questi casi l'abuso è rischioso.
Esiste in commercio un chip a base minerale che riduce drasticamente l'emissione di onde elettromagnetiche degli apparecchi elettronici: il chip Svitec, di testata efficacia e funzionalità.


P.B. ECONOMY SYSTEM SRL utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento